Festa del Papà

Festa del Papà

Siete alla ricerca di ricette per addolcire i vostri papà? Puntate su un grande classico. Originarie della tradizione napoletana, ma ormai diffuso in tutta Italia, le zeppole di San Giuseppe sono golosissime e con ingredienti amici della vista come l’uovo e il latte. Noi ve le proponiamo nella variante più leggera cioè al forno, ma possono essere anche fritte.

 

Ingredienti amici della vista

Uovo: essenziale all’interno di una dieta sana ed equilibrata, l’uovo aiuta a proteggere gli occhi dal rischio della degenerazione maculare, una condizione legata all’invecchiamento che colpisce la macula. I carotenoidi presenti nel tuorlo, infatti, hanno proprietà anti infiammatorie e antiossidanti.

 

Latte: è ricco di calcio e vitamina D, vitamine del gruppo B e A e contiene tutti gli aminoacidi che servono al nostro organismo per rimanere in buona salute. Studi dimostrano che la vitamina D aiuta a proteggere da infiammazioni e sostiene le funzioni vitali della retina, aiutando a prevenire malattie come la degenerazione maculare dell’occhio.

 

Ingredienti per circa 4 zeppole

210 g uova (circa 4)
150 g farina 00
45 g burro
250 ml acqua
Un pizzico di sale

Per la crema pasticcera

200 g latte intero
70 g zucchero
20 g amido di mais (maizena)
50 g panna fresca liquida
2 tuorli
1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Per la farcitura

4 amarene sciroppate
Zucchero a velo q.b.

 

Per prima cosa dedicatevi alla pasta choux: in una pentola portate a bollore l’acqua, il sale e il burro tagliato a cubetti, lasciandolo sciogliere a fiamma moderata. Fuori dal fuoco unite la farina a pioggia e mescolate con una frusta. Una volta che il composto si sarà addensato, ponete nuovamente la pentola sul fuoco e cuocete mescolando con un cucchiaio di legno fino a che non si sarà formata una patina biancastra sul fondo.

Fate intiepidire. Nel frattempo, in un’altra ciotola sbattete le uova, quindi versatene un po’ nell’impasto e mescolate sempre col mestolo di legno fino a che non saranno tutte incorporate.

Ottenuta la pasta choux, versatela in un sac-à-poche dotato di bocchetta stellata da 1,2 cm e preriscaldate il forno a 205° in modalità ventilata.

Su una teglia rivestita di carta da forno formate delle corone con il sac-à-poche, distanziandole fra di loro, in cottura cresceranno e si gonfieranno.

Cuocete a 205° per circa 25 minuti sul ripiano più basso, finché non saranno dorate, continuate la cottura per altri 5 minuti tenendo lo sportello socchiuso.

Ora occupatevi della crema pasticcera. In un pentolino unite: latte, panna ed estratto di vaniglia. Portate il composto quasi a bollore. In un’altra ciotola unite i tuorli con lo zucchero e sbattete con una frusta. Unite l’amido di mais e continuate a lavorare con la frusta fino ad ottenere un composto omogeneo. Poco alla volta versate il latte sul composto continuando a sbattere con la frusta.

Trasferite nel tegame e cuocete a fuoco basso mescolando continuamente fino a che la crema non si sarà addensata. Quando la crema si sarà addensata, spegnete il fuoco, trasferitela in una ciotola e copritela con pellicola trasparente a contatto, servirà a evitare che sulla superficie si formi una patina dura. Lasciate raffreddare 3-4 ore.

Riempite il sac-à-poche con la crema e farcite le zeppole. Partite dal centro della zeppola per poi fare un cerchio intorno al punto di partenza e finire in alto. Guarnite con un’amarena sciroppata al centro e spolverizzate con abbondante zucchero a velo.

 

Prenota il tuo esame della vista!
Chiama
Ottica Scamuzzi